closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Forza Italia, processo a Brunetta

Camera. Il capogruppo prova a resistere ma non ha più il sostegno di Berlusconi. Al suo posto si candida Elio Vito, che comincia attaccando in assemblea il Mattinale

Renato Brunetta non è più un capogruppo in minoranza nel gruppo dei deputati di Forza Italia ma intoccabile per decisione di Berlusconi. Ora è solo un capogruppo in minoranza, dopo che gli estenuati onorevoli hanno ricevuto un chiaro segnale di via libera da Arcore. E così ieri pomeriggio la riunione del gruppo forzista si è trasformata in un processo a Brunetta. Pubblico ministero l’ex presidente della commissione difesa Elio Vito, rimasto senza poltrona e principale candidato a sostituire il processato. Il casus belli è stato facilmente individuato: la gestione del Mattinale. Che è un bollettino quotidiano, talvolta anche più frequente,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi