closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Flussi di suoni a Novara Jazz

Musica. Quindicesima edizione per la rassegna piemontese, ricca di spunti e varie inclinazioni. Tra i protagonisti John Surman

John Surman

John Surman

“Ma adesso voi dovete cantare, perché è un posto bellissimo per farlo!”: John Surman fa tenere una nota al pubblico raccolto di domenica mattina nella basilica di San Gaudenzio, e ci improvvisa sopra al sax soprano, con una cadenza veloce, da musica popolare da ballo, muovendosi sotto la celebre, altissima cupola dell'Antonelli. Il musicista inglese, che si alterna fra sax e clarinetto basso, è deliziato dall'architettura e dall'acustica della chiesa: quando le sua frasi sono spaziate, negli attimi di pausa si può apprezzare l'espandersi del suono, lo si sente “salire” nella cupola. Novara Jazz ha inventato delle gradite tradizioni all'interno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.