closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Fi, l’attacco dei governisti fa infuriare Berlusconi

Brunetta: alleanza con popolari, liberali e socialisti. Si contano le truppe, ma nessuno vuole una scissione. Il Cavaliere chiama il premier

Mariastella Gelmini

Mariastella Gelmini

«Brunetta se la poteva risparmiare»: Silvio Berlusconi sbotta così quando si ritrova di fronte l’intervista belligerante del ministro della Pubblica amministrazione, che riprende l’intemerata della collega Mariastella Gelmini e rincara. Una coalizione guidata da Lega e Fratelli d’Italia è «inevitabilmente perdente». Bisogna tornare alle grandi famiglie politiche che hanno costruito l’Europa: «socialista, liberale, popolare». Cosa intenda fare dei «sovranisti», che messi insieme fanno più o meno il 40% dell’elettorato, non lo dice. Vuole rivolgersi all’«opinione moderata che è la colonna portante», vuole «partiti all’altezza di Draghi». Ma non fa cenno a eventuali uscite da Fi. Berlusconi la prende malissimo: «Ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.