closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Fatah spaccato sul nodo Barghouti, Hamas punta a vincere

Palestina/Elezioni. Approfittando delle lacerazioni che indeboliscono i suoi rivali, il movimento islamico costruisce anche in Cisgiordania le basi per la sua vittoria il 22 maggio

Gaza. Donne in attesa di registrarsi all'ufficio della Commissione centrale elettorale

Gaza. Donne in attesa di registrarsi all'ufficio della Commissione centrale elettorale

«Quelli di Fatah litigano tra di loro e Hamas ha buone possibilità di vincere le elezioni, come nel 2006». Rima - la nostra interlocutrice ci chiede di indicarla con questo nome - è una osservatrice attenta della realtà della Cisgiordania. «Non è qui – ci spiega -, a Betlemme o a Ramallah, che (il movimento islamico) sta costruendo le basi del suo successo. Lo fa nelle cittadine periferiche, nei villaggi, nelle zone rurali. È un lavoro poco visibile ma intelligente, che punta come 15 anni fa sulla promozione di volti nuovi, stimati dalle popolazioni locali e alternativi agli esponenti di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi