closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Fare meno tamponi vuol dire rinunciare a tracciare il Covid»

Intervista. Il microbiologo dell’università di Padova Andrea Crisanti. Suo il modello vincente veneto

Folla a Milano

Folla a Milano

Nei prossimi giorni il governo presenterà il nuovo sistema di monitoraggio con cui vigilare sulle riaperture. Il premier Draghi ha mostrato prudenza, ma le regioni premono affinché i "colori" del rischio vengano assegnati con criteri diversi da quelli usati finora. In particolare, chiedono di archiviare l’indice Rt, di non valutare le attività di tracciamento e di fissare un numero di test più basso di quello attuale. Il microbiologo Andrea Crisanti, che nel 2020 aveva guidato la strategia di test del Veneto unanimemente ritenuta un modello, aveva proposto di arrivare a 500 mila test al giorno per aumentare la sorveglianza sul...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi