closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Fabio Concato, alle radici della canzone

Note sparse. In un doppio album 22 classici dell'artista milanese per sola voce e chitarra e l'Umarell, il commovente brano nato durante il lockdown

Fabio Concato

Fabio Concato

Delicato interprete della quotidianità, Fabio Concato si dedica a un’operazione di riordino della sua discografia che va oltre la mera operazione «di catalogo». Perché questo doppio album è un piccolo incanto: 22 brani dal suo repertorio riletti per sola voce (e che voce) e chitarra acustica suonata dal maestro Andrea Zuppini. Una lezione a uso e consumo delle giovani generazioni, per comprendere come intensità e misura invece di potenza muscolare e ugola spianata, conferiscano il vero significato di un testo e l’emozione di una canzone. Cosè il Musico Ambulante ci consente di scoprire nuove sfumature per classici come Rosalina, Domenica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi