closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Fab Four, un viaggio caleidoscopico

Note sparse. «One, Two, Three, Four - The Beatles in Time», il libro di Craig Brown sul «terremoto» generato dalla band

La copertina di «Abbey Road»

La copertina di «Abbey Road»

Cosa raccontare quando tutto è già stato raccontato, analizzato, dissezionato nel minimo dettaglio, anche inventato, ed elevato a status di leggenda? I Beatles sono uno di quei territori mitici su cui è appunto già stato «detto» tutto, e Craig Brown parte proprio da questo nel suo volume One Two Three Four – The Beatles in Time, vincitore l’anno scorso del Baillie Gifford Prize for non-fiction. Il suo racconto riguarda infatti meno i Beatles, la loro biografia «storica» e musicale, di ciò che hanno «generato» nel corso del tempo: la cosiddetta Beatlemania come fenomeno di costume, sociale, rivoluzione musicale e culto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi