closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Erdogan resta a guardare per non schierarsi con il Pkk»

Turchia. Intervista al giornalista turco Murat Cinar: «Ankara teme il contagio dell'esperienza di autonomia curda del nord della Siria. Per questo isola Kobane e non concede armi»

Manifestanti curdi trasportano i feriti degli scontri con la polizia turca

Manifestanti curdi trasportano i feriti degli scontri con la polizia turca

La rabbia curda per l’apatia di Ankara è esplosa in tutto il paese: nel mirino il governo che resta a guardare mentre l’Isis prende Kobane. Ne abbiamo parlato con Murat Cinar, giornalista turco per diversi media nazionali indipendenti, tra cui Birgun, Otonomlar e KaosGL. Qual è l’attuale situazione dopo i violenti scontri di martedì? Sono due i fronti di protesta, a ovest e a sud est. L’ovest ha avuto come teatro Ankara, Istanbul, Antasiya, Smirne, la costa mediterranea. Già due giorni fa Taksim era tornata al centro delle proteste. La polizia ha reagito con gas e idranti, ma a preoccupare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.