closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Elogio della lentezza, l’arte di Brian Eno è un quadro di luci

Mostre/«Light Music» alla Galleria Valentina Bonomo di Roma fino al 30 settembre. L’artista espone scatole luminose e diffusori sonori floreali. «Dopo molti tentativi sono riuscito a creare dipinti in movimento»

Brian Eno e le sue Light Boxes in mostra, insieme agli Speaker Flowers, fino al prossimo 30 settembre alla Galleria Valentina Bonomo di via del Portico d’Ottavia 13, a Roma

Brian Eno e le sue Light Boxes in mostra, insieme agli Speaker Flowers, fino al prossimo 30 settembre alla Galleria Valentina Bonomo di via del Portico d’Ottavia 13, a Roma

Brian Eno sa che il tempo non si può fermare. Ma la sua ossessione è quella di rallentarlo. Curioso paradosso per l’artista che ha composto il suono di avvio di Windows 95, che ha scritto musica per telefoni cellulari e videogames e nel 2006 ha creato «77 Million Paintings», un programma che genera video e musica per personal computer. La velocità tipica del XXI secolo dovrebbe essere il suo habitat naturale, ma se gli chiedete perché ha creato le opere esposte nella sua nuova mostra, Light Music, vi risponde: «Ho bisogno di qualcosa che rallenti il tempo. Sento di vivere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.