closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Elica, a Fabriano 500 persone in corteo contro la delocalizzazione in Polonia

Il caso. Un colpo mortale al sistema industriale in crisi nelle Marche: 409 esuberi su 560 lavoratori. Nel primo trimestre 2021 i ricavi dell’azienda sono aumentati del 23,7%

Cinquecento persone in corteo, un serpentone che, anche per effetto del distanziamento anticovid, si è snodato per qualche centinaio di metri lungo la zona industriale di Fabriano. Il corteo dei lavoratori del «settore del bianco» si è svolto ieri mattina durante le tre ore di sciopero proclamate da Cgil, Cisl e Uil, con partenza dalla ex Antonio Merloni («Simbolo dell'inizio del declino») e arrivo davanti a Elica, l'azienda leader nel settore delle cappe da cucina che, di punto in bianco, all'inizio di aprile, ha annunciato che delocalizzerà il 70% della sua produzione in Polonia. Una mannaia che significa 409 esuberi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.