closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Eataly Roma, cuoco precario accoltella due colleghi

Roma, quartiere Ostiense. Ore 16,15. Tra il secondo e il terzo primo piano del gigantesco hangar trasformato da Eataly nel «tempio del cibo» più grande del paese, Hosseini Sharif, un rifugiato politico afghano di 25 anni, ha avuto un diverbio su una rampa di scale con lo chef Fabio Nitti. Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, il sottocuoco impiegato nel reparto rosticceria ha sferrato una serie di coltellate allo chef, ferendolo alle braccia. «Aiuto, questo è matto» avrebbe urlato Nitti dopo i primi due colpi a vuoto. Anche la guardia giurata Giacomo Sassone, ieri al suo ultimo giorno di lavoro all’Ostiense,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.