closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

È tra pietre e fango che si alza forte il canto della vita

A teatro. «La cupa, fabula di un omo che divinne un albero», scritto diretto e interpretato da Mimmo Borrelli. Un’opera grandiosa popolata da anime dannate, persone e bestie, dai tratti teneri e crudeli

Due scene da «La Cupa»

Due scene da «La Cupa»

Un fiume in piena, un flusso inarrestabile di parole (anzi, versi), corpi ed emozioni. Un torrente a tratti pericoloso, sempre misterico, in certi attimi sublime. È uno spettacolo, non proprio tradizionale, ma avvolgente, coinvolgente, e anche perfidamente mariuolo quando ti svela quello che non vorresti sentire. E invece ti allaga di perversa fisiologia di orifizi e pensieri, di ascendenze e rovinose discendenze, di ritualità antiche di grande baldanza, senza assoluta speranza. Visioni cieche dall’apparenza lineare, stregate da un cielo rovesciato agli inferi e da una lingua meravigliosa, polposa e traditrice. Una cosmogonia alternativa che suona condanna, di corpi manomessi eppure...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.