closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

È legge il divieto d’ingresso ai sostenitori del Bds

Israele . Ma il provvedimento finisce per punire chiunque critichi le politiche dello Stato ebraico nei confronti dei palestinesi, incluse le colonie. Intanto gli studenti universitari di Torino votano il boicottaggio del Technion di Haifa

Una manifestazione contro l'occupazione israeliana dei Territori palestinesi

Una manifestazione contro l'occupazione israeliana dei Territori palestinesi

«Cosa proverebbe un israeliano se un Paese non lo lasciasse entrare perché appoggia la colonizzazione», domandava lunedì sera Allison Kaplan Sommer, su Haaretz, poco dopo l'approvazione da parte della Knesset della legge, nota come "anti-Bds", che vieta visti di ingresso e permessi di residenza a cittadini stranieri che appoggiano «il boicottaggio economico, culturale o accademico» di Israele e delle colonie in Cisgiordania. Un interrogativo che gli israeliani dovrebbero porsi mentre, molti di loro, applaudono al voto della Knesset. La legge è, di fatto, già in vigore da lungo tempo, ben prima della sua approvazione. Un cittadino straniero da sempre può...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.