closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Dustur, fratelli costituenti

Torino Film Festival. Il film di Marco Santarelli riprende nel carcere Doza di Bologna il dibattito interculturale per una società ideale

«Lo Stato si impegna nella diffusione dei valori della moderazione e della tolleranza, nella protezione del sacro e nella proibizione di ogni offesa verso questo. Si impegna ugualmente alla proibizione e alla lotta contro gli appelli al Takfir (accuse di apostasia) e all'istigazione alla violenza e all'odio» Art.6 costituzione tunisina. Dustur, in italiano Costituzione, il documentario di Marco Santarelli su un raro tentativo di integrazione culturale, non poteva transitare sugli schermi del trentatreesimo Torino Film Festival in un momento storico più drammatico. In questo scorcio di secolo in cui la parola «nemico» ha acquisito significati drasticamente inediti per un'occidente da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.