closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Due ragazzi stranieri fermati da agenti in borghese a Torino: «Qui non avete diritti»

Secondo la questura di Torino sarebbe stato un normale controllo. Lei cinese, lui venezuelano. Oggi depositata la denuncia contro i poliziotti

Tutto può degenerare in pochi minuti. Sono le 17,30 del 3 giugno e due giovani camminano mano nella mano diretti verso la fermata della metro Marconi, in via Nizza a Torino. Sono Moises Pirela, venezuelano, 31 anni, studente di violino al Conservatorio Verdi di Torino, e la fidanzata Yang Jing Xiao, cinese, 23 anni, che vive in Italia da quasi cinque e frequenta il terzo anno del corso di pittura all’Accademia Albertina delle Belle Arti. A un certo punto, due uomini, arrivati alle spalle, gli intimano di fermarsi. Un’auto scura con una terza persona accosta al marciapiede. Hanno modi bruschi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.