closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Draghi spinge l’Europa sulle tutele sociali comuni

Il summit di Porto. Il premier italiano: rendere strutturale e permanente il fondo Sure. E sulla liberalizzazione dei vaccini: non garantisce la produzione, ma «a Big pharma sono giunte sovvenzioni imponenti, ci si aspetta qualcosa»

La conferenza stampa di Mario Draghi al summit di Porto

La conferenza stampa di Mario Draghi al summit di Porto

«La dichiarazione non sembra essere di grande importanza ma non è così». Mario Draghi esordisce, nella sua conferenza stampa a Porto, anticipando e respingendo le critiche. Prosegue con una spiegazione dalla quale traspare l’intenzione di forzare garbatamente ma con decisione la mano. Quello che si conclude ora, con l’avvio della condivisione di un sistema di tutele sociali comune è stato un percorso lungo, avviato nel 2017 da Juncker. Frenato sin qui, fa capire il premier italiano, dal Regno Unito: «Non credo sarebbe stato possibile arrivarci se il Regno Unito fosse ancora parte della Ue». L’URGENZA È MASSIMA e discende da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.