closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Draghi comincia da Conte

La tela del drago. Lungo incontro fuori dalla prassi con il presidente dimissionario. Oggi le consultazioni

Draghi al Quirinale

Draghi al Quirinale

Tre lunghi incontri, il terzo viene presentato come un gesto di cortesia ed è certamente fuori dalla prassi. Ma più che di cortesia è il primo segnale di quanto Mario Draghi sappia impegnare la sua biografia di «tecnico» in modo assai politico. Dopo i colloqui di rito per ogni presidente che accetta l’incarico di formare il governo - in questo caso con riserva - con i presidenti di camera e senato, l’ex presidente della Bce appena sceso dal Colle ha fatto rotta su palazzo Chigi. Nel suo studio c’è ancora Giuseppe Conte e ci resterà fino a quando Draghi eventualmente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi