closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Dora Garcia, nel mistero del corpo e della sua ferocia

TEMPI PRESENTI. Parla l’artista spagnola in mostra al Mattatoio di Roma fino al 9 gennaio. La personale «Conosco un labirinto che è una linea retta» cita nel titolo un racconto scritto da Borges. «L’inconscio influenza sempre il visibile e l’invisibile, ma penso soprattutto che sia alla base della pratica artistica. È l’archetipo»

Dora García, da «Conosco un labirinto che è una linea retta», Mattatoio di Roma 2021

Dora García, da «Conosco un labirinto che è una linea retta», Mattatoio di Roma 2021

Una linea tracciata con il pennello intinto nella vernice bianca unisce i padiglioni 9A e 9B del Mattatoio di Roma, curata da Angel Moya Garcia la mostra personale Conosco un labirinto che è una linea retta (fino al 9 gennaio 2022) - il titolo è una citazione del racconto di Jorge Luis Borges Tlön, Uqbar, Orbis Tertius - realizzata in collaborazione con la Reale Accademia di Spagna a Roma, presenta le opere dell’artista spagnola Dora García (Valladolid, 1965, vive e lavora a Oslo) protagonista di numerose mostre d’arte internazionali, tra cui le Biennale di Venezia 2011, 2013 e 2015. Un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.