closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Dopo i ritardi, l’Ue promette di rafforzare gli acquisti

Vaccini. La Commissione è sotto pressione per il rallentamento delle consegne. Per la presidente von der Leyen, vista l’espansione continua della pandemia, «è più importate che mai che gli stati membri abbiano accesso a un portafoglio il più ampio possibile». Mentre cresce la polemica sul «passaporto vaccinale»

La sede di Pfizer a Puurs in Belgio

La sede di Pfizer a Puurs in Belgio

Continua la pressione sulla Commissione europea riguardo ai ritardi nella distribuzione dei vaccini, mentre la polemica non si placa nei paesi membri, anche se Pfizer ha cercato di rassicurare sul rallentamento delle consegne delle dosi, ridotto a una sola settimana e che, almeno sulla carta, dovrebbe limitare la penuria temuta da molte capitali. Ieri, si sono riuniti i ministri degli Affari europei, per preparare il Consiglio europeo di giovedì: c’è la conferma del sostegno alla scelta della Commissione di fare acquisti di gruppo (hanno evitato una concorrenza deleteria tra stati), che dovranno però venire rafforzati e di accelerare le consegne,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.