closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dopo i massacri di Damasco e Homs, arriva un’altra “tregua”

Mondo arabo. Almeno 179 morti in poche ore, la peggior carneficina dall'inizio della guerra. A colpire è l'Isis, "dimenticato" dalle diplomazie mondiali in Siria ma considerato nemico in Libia: Roma ha autorizzato i droni Usa a decollare da Sigonella per colpire Desh in Nord Africa

Il quartiere di Homs colpito dall'attacco Isis

Il quartiere di Homs colpito dall'attacco Isis

Sigonella, Tripoli, Damasco collegate da un filo, quello della lotta allo Stato Islamico che camuffa interessi strategici ben più radicati. Mentre in Siria il “califfato” compiva la peggior carneficina dal 2011 e mentre Mosca e Washington pubblicizzavano l’ennesimo accordo di tregua, sotto i riflettori torna la Libia e gli stretti legami tra il nostro paese e l’alleato Usa: a gennaio, dopo un anno di negoziati, il governo italiano – in passato redarguito dalla Casa Bianca per gli scarsi sforzi anti-Isis – ha dato l’ok al decollo di droni armati Usa dalla base aerea di Sigonella per missioni contro Daesh in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.