closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dopo gli attentati Giacarta è pronta a dare «pieni poteri» all’antiterrorismo

Indonesia. Un migliaio di indonesiani erano in Siria quando a Raqqa governava il Califfo

Poliziotti indonesiani a Surabaya dopo l’attentato suicida

Poliziotti indonesiani a Surabaya dopo l’attentato suicida

Dopo che per due giorni Surabaya, la seconda città dell’Indonesia, è stata macchiata da una tragica scia di sangue, montano le pressioni sul parlamento di Giacarta perché voti una legge ad hoc - già sottoposta dall’esecutivo nel febbraio 2016 - che garantisca pieni poteri all’antiterrorismo. TUTTO COMINCIA DOMENICA, quando un’intera famiglia - genitori e figli anche minorenni - scelgono tre chiese cristiane - cattoliche e protestanti - per farsi saltare all’ora della messa. Il giorno dopo altri kamikaze scelgono invece il quartiere generale della polizia. Fa da cornice un’esplosione in una casa privata che segna il fallimento di un attentato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.