closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Disobbedienti di montagna, alla Thoreau»

Intervista. «Ci sentiamo più vicini a Walden che al Mondo dei vinti di Nuto Revelli. E il nostro mondo è lontano da Roma e Milano». Intervista allo scrittore Paolo Cognetti

Lo scrittore Paolo Cognetti

Lo scrittore Paolo Cognetti

L’incontro di apertura della seconda edizione del suo festival si intitola Del sacrosanto bisogno di natura e di avventura, parole che battezzavano il primo numero della rivista Alp, fondata nel 1985 da Enrico Camanni e Linda Cottino, e oggi una linea di pensiero molto diffusa. Come mai avete scelto questo punto di partenza? Immaginando un festival sul ritorno alla montagna ci piaceva partire dalla parola bisogno, da quello che le persone desiderano per la propria vita. Natura senz'altro: abbiamo il desiderio di una maggiore vicinanza alla terra, ai boschi, ai torrenti, agli animali, perché sentiamo che ci fa felici. Di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.