closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Disagi psichici e sociali: le avvisaglie di una tragedia

Prevenzione. Il ministro Orlando invia gli ispettori per verificare se l’omicidio di Noemi Durini poteva essere evitato

Che l’omicidio di Noemi Durini potesse essere evitato, non sembrano esserci più tanti dubbi. Da chi e in quali circostanze, lo si dovrà stabilire. È anche per questo che ieri, il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha avviato degli accertamenti preliminari sulla procura per i minorenni di Lecce sul cui tavolo c’erano le denunce della mamma di Noemi contro il fidanzato della ragazza. La prima commissione del Csm ha chiesto al comitato di Presidenza l’apertura di una pratica sul caso. Fare chiarezza, per togliersi ogni dubbio, è l’unica strada. Del resto nella giornata di ieri si è venuti a conoscenza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi