closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Dica 33», la caduta libera dei film italiani nelle sale

Incontri. All'Agis il Consulto sul cinema italiano con Riccardo Tozzi, Domenico Di Noia, Fabio Ferzetti e Daniele Vicari

Sono cambiati i toni e le riflessioni da gennaio, quando sono usciti i dati Cinetel sugli incassi e i biglietti staccati in Italia nell’annata cinematografica 2016. «La situazione è catastrofica», ha detto infatti il fondatore di Cattleya Riccardo Tozzi all’incontro di ieri all’Agis per fare il punto sulle condizioni del nostro cinema - «Dica 33 - Consulto sul cinema italiano» - al quale oltre al produttore hanno partecipato il presidente della Fice (Federazione italiana cinema d’essai) Domenico Di Noia, il critico Fabio Ferzetti e il regista e docente alla scuola di cinema Volontè Daniele Vicari. L’auspicio insito nel nome dell’incontro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi