closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Deleuze fa lezione

Cinema ritrovato. L'uscita in Cd di quasi sei ore di lezioni sul cinema fa emergere che l'evoluzione della parola favorisce sempre più la sperimentazione dei nuovi mezzi

Deleuze è stato spesso salutato come un «grande professore», seppure di un genere nuovo. Resta ancora da determinare ciò che effettivamente ha costituito la novità delle lezioni tenute dall’autore di Logica del senso. Potremmo ricordare che Deleuze a volte le concepiva come un concerto rock, addirittura come un’opera (una sorta di «Sprechgesang», diceva lui). Tali dichiarazioni non parrebbero tuttavia essere sufficienti a chiarire il modo in cui i concetti venissero costruiti a lezione, e tantomeno a misurare l’eventuale scarto esistente fra la produzione scritta e la pratica orale della filosofia in Deleuze. Esse possono anche nascondere le molteplici esigenze che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.