closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Gallino: «Da Tsipras un’idea seria sul debito»

Intervista. Il sociologo Gallino: Renzi è un grande spot, ma il voto può cambiare l’Europa. La precarietà, il trattato segreto con gli Usa, l’austerity: ecco di cosa non si è parlato in questa campagna elettorale

Una campagna elettorale in cui «è stato fatto il possibile per trasformare il voto europeo in un voto sui partiti. I veri temi in questione? Assenti». Al professore Luciano Gallino, sociologo del lavoro e tra i promotori della lista l’Altra Europa con Tsipras, il modo in cui i grandi partiti e i media hanno affrontato il voto europeo è sbagliato: «Potrebbe essere un’elezione che si svolge in Australia o in Guatemala: i tre principali partiti sgomitano solo in vista del dopo». Una ragione può essere che per le due grandi famiglie, Pse e Ppe, le larghe intese sono un esito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi