closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

David Quammen: «Questo virus è più pericoloso di Ebola e Sars»

L'intervista. L’autore di «Spillover» (Adelphi, 2014) spiega il nesso tra uomini e pipistrelli. E perché la pandemia dipende soprattutto da noi

Una dottoressa dell'esercito francese nell'ospedale da campo di Mulhouse, nella Francia orientale

Una dottoressa dell'esercito francese nell'ospedale da campo di Mulhouse, nella Francia orientale

Otto anni fa, nel 2012, il divulgatore scientifico e autore David Quammen ha scritto nel suo libro Spillover (Adelphi, 2014), una storia dell’evoluzione delle epidemie, che la futura grande pandemia («the Next Big One») sarebbe stata causata da un virus zoonotico trasmesso da un animale selvatico, verosimilmente un pipistrello, e sarebbe venuto a contatto con l’uomo attraverso un «wet market» in Cina. Ma non si tratta di una profezia, Quammen è arrivato a queste conclusioni attraverso ricerche, inchieste e interviste accompagnate dai dati scientifici degli esperti. Dalla sua casa in Montana, Quammen ci aiuta a comprendere meglio la pandemia di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi