closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Dave Gahan, voce tra demonio e santità

Incontri. Il front man dei Depeche Mode in vacanza dalla band torna con il nuovo progetto insieme ai Soulsavers, «Angels & Ghosts»

Dave Gahan

Dave Gahan

Una voce-firma inconfondibile, baritonale, dove tetraggine e sensualità si cercano e si accordano senza apparente sforzo. Dave Gahan ha segnato così trent’anni di musica, con i suoi storici Depeche Mode e con una lunga serie di «fughe», soliste e non, e di contrasti e oscure atmosfere si è sempre animato anche il suo corpo, tatuato animale da palcoscenico negli stadi di mezzo mondo, composto e britannico fra i cuscini di un divano dell’hotel milanese che ospita l’incontro stampa dopo il concerto sold-out di mercoledì sera al Fabrique con i Soulsavers di Rich Machin per la promozione del loro nuovo disco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.