closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Damiano: “Renzi sbaglia: bisogna rispettare il sindacato”

Intervista. Il presidente della Commissione Lavoro della Camera: anche se non si concerta più, è importante una reciproca autonomia tra le parti. Il Jobs Act? Non è il testo che avrei voluto, ma lo abbiamo cambiato profondamente rispetto ai primi annunci del governo

Cesare Damiano (Pd), presidente della Commissione Lavoro della Camera dei deputati

Cesare Damiano (Pd), presidente della Commissione Lavoro della Camera dei deputati

«Io penso che sia sbagliato attaccare il sindacato in questo modo». Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera, commenta così le frasi del premier Renzi di ieri. Proprio in commissione Lavoro in questi giorni avete emendato il Jobs Act. Non ci dovrebbe essere maggior rispetto da parte del governo nei confronti di chi lo critica? Io sono geloso di una vecchia regola: l’autonomia. Sindacato autonomo da imprese e governo, e allo stesso modo governo autonomo dal consenso delle parti sociali. È normale che un sindacato, se è insoddisfatto dell’azione di governo, dichiari sciopero: saranno i lavoratori a certificare l’adesione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.