closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Dall’Italia nessuna azione concreta contro il riscaldamento»

Intervista. L'avvocato Raffaele Cesari: se tutti gli stati si comportassero come il nostro, la temperatura aumenterebbe di tre gradi

«Se la politica funzionasse bene, i cittadini non farebbero causa allo Stato. Detto questo, non pensiamo che il diritto di per sé possa cambiare il mondo. Però può diventare uno strumento trasformativo». Raffaele Cesari è uno dei tre avvocati che assistono l’associazione Asud e i 200 ricorrenti nella causa climatica contro lo Stato italiano accusato di non fare abbastanza per contrastare il cambiamento climatico. Avvocato, come è nata l’idea di portare lo Stato in tribunale? Abbiamo deciso di ricorre alla giustizia - cosa che sta avvenendo in molti stati nel mondo, sono almeno 1500 i contenziosi climatici censiti fino ad...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.