closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Dalle lettere di Jane Austen una chiave per penetrare le opere

Biografie . La vita delle scrittrice inglese in un libro di Giuseppe Ierolli

Un ritratto di Jane Austen

Un ritratto di Jane Austen

Secondo quel monumento della civiltà inglese che è il Dictionary of National Biography, un giorno fu chiesto al filosofo britannico Gilbert Ryle se mai si dilettasse con la lettura dei romanzi. Il fiero oppositore del dualismo cartesiano, con nettezza ebbe a rispondere: «certo che li leggo: tutti e sei, ogni anno». Nel ridurre il canone romanzesco a un numero ben preciso e per giunta così ristretto di opere, Ryle faceva obliquamente riferimento alla produzione di una sola scrittrice, Jane Austen, più di altri maestra di dualismi. Della Austen non sappiamo troppo in termini biografici, eppure si ha spesso l’impressione di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi