closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Dalle frange della vita

Letteratura cilena. Allegorico di un paese carico di memorie terribili, il romanzo di Diamela Eltit si appoggia a una prosa spezzata, a tratti oscura

Doveva esserci anche lei, Diamela Eltit, alla presentazione del suo romanzo all’ultimo Salone di Torino, ma ha preferito non fare parte della delegazione ufficiale cilena per mantenere una salutare distanza dall’attuale governo di destra, che – dice – «nonostante sia democratico è percorso da segni, tracce, conseguenze della passata dittatura. Come abitante dell’inxilio (cioè l’esilio interiore) di quegli anni, ho un rapporto traumatico e irreversibile con quel periodo e non posso smettere di evocare l’adesione della destra cilena al periodo storico più distruttivo del XX secolo. Ho assistito in qualità di membro della delegazione cilena alla Fiera del Libro di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.