closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Dall’aborto al velo, quando il desiderio è già politica

FEMMINISMO. «Libere tutte», di Cecilia D’Elia e Giorgia Serughetti edito da minimum fax

manifestazione femminista (1977)

manifestazione femminista (1977)

In un passato molto recente, a occupare una parte dello spazio di riflessione pubblica sul tema della libertà delle donne e delle differenze di genere, è stata la cosiddetta teoria del gender. Di difficile definizione, perché lungi dall’essere una reale elaborazione teorica su un oggetto di ricerca definito, essa ha avuto fin da subito l’effetto di generare grave diffidenza nei confronti delle questioni etico-politiche che riguardano, volente o nolente, il corpo e i destini sociali delle donne. ALEGGIANDO nel dibattito socio-politico come una nuvola temibile e nera, la teoria del gender ha svolto la funzione di catalizzare i timori atavici...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.