closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Dalla lista Tsipras a un partito. Di sinistra

Che fare?. Un processo costituente, dal basso e partecipato, che in Italia e in Europa prenda le distanze da Pd e 5 Stelle. Il cui nucleo fondativo sono i comitati territoriali e non i gruppi dirigenti

Alexis Tsipras e Barbara Spinelli al comizio di Bologna

Alexis Tsipras e Barbara Spinelli al comizio di Bologna

V’è chi auspica un processo costituente, volto alla costruzione, dal basso, di uno spazio politico comune, sulla base del principio della democrazia partecipativa e del criterio «una testa, un voto». Ed è questa, a mio parere, la direzione del viaggio da intraprendere per condurre l’Altra Europa con Tsipras verso l’approdo di una formazione di sinistra che trascenda il carattere di «lista di scopo» con cui è nata. Un processo dal basso implica che si valorizzino i comitati territoriali, disseminati fin nella dimensione di quartiere, quelli che hanno reso possibile varcare l’ardua soglia del quorum. Altra prospettiva non c’è, a meno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi