closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Dalla fama all’inferno, la pista tumultuosa di Tonya

Al cinema. Nelle sale «Tonya» di Craig Gillespie, stralunato e riuscito biopic sulla storia vera della celebre atleta

Margot Robbie

Margot Robbie

L’aspetto paradossale del pattinaggio artistico su ghiaccio consiste nel fatto che le figure realizzate contano, ma conta ancor di più la grazia, l’eleganza e la leggerezza con cui vengono eseguite. È l’immagine di donna che conta, più che la sua performance. Tonya Harding è stata una delle pattinatrici più sopra le righe che si potessero immaginare. Mamma alcolizzata e cinica, babbo disperso, asmatica e fumatrice, segnata come perdente senza possibilità di riscatto. Ma testarda e talentuosa, da quando ha quattro anni è in pista contro le ricche stronzette coccolate dai giudici. Lei invece sputa sangue, anche perché giovanissima non va...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.