closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Dal verde al nero, la Lega verso l’ultradestra nel nome di Le Pen

Manifestazione della Lega

Manifestazione della Lega

C’era una volta Roma ladrona. Questo, prima che la Lega riempisse di manifesti con il faccione di Mario Borghezio anche le strade della capitale e che lo stesso europarlamentare del Carroccio, noto per il suo passato neofascista e per il suo presente di leader xenofobo, si candidasse nella circoscrizione dell’Italia centrale. L’ambizione, lo ha spiegato lo stesso Borghezio, «è far diventare la Lega un partito nazionale», puntando in particolare sull’elettorato di quella che fu la “destra sociale”. La campagna leghista per le europee, si basa del resto su slogan come «Basta euro, basta immigrati, prima gli italiani», che non sfigurerebbero...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.