closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Dal 1 luglio al via l’European Digital Certificate

Libera circolazione. Limitate le competenze nazionali su restrizioni addizionali, solo in caso di crisi, «eccezionalmente», dopo aver informato Commissione e Consiglio 48 ore prima, potranno essere poste altre misure (come quarantene o altro)

Aeroporto di Fiumicino

Aeroporto di Fiumicino

Ci sarà un certificato europeo Covid, per ristabilire la libera circolazione dei cittadini, intralciata dalla pandemia. Dopo 5 incontri, il «trilogo», il dialogo a tre (Parlamento, Commissione, Consiglio) ha finalmente raggiunto ieri sera un accordo: dal 1° luglio prossimo, un po’ in ritardo rispetto agli impegni precedenti, gli europei avranno un European Digital Certificate che permetterà di viaggiare. Conterrà l’informazione sui vaccini, il test negativo oppure la prova sierologica dell’immunità per chi ha avuto il Covid. Il presidente della commissione Libe, lo spagnolo Juan Fernando Lopez Aguilar, ha spiegato che il Parlamento ha chiesto di evitare discriminazioni a causa dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi