closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Da Trieste nel kibbutz, per compassione

Giorgio Voghera. Un duro microcosmo etnico, religioso, linguistico: torna il Quaderno d’Israele, referto asciutto ma non privo di pietas dell’esperienza di Giorgio Voghera tra il ’38 e il ’48. Da Storia e Letteratura

Robert Capa, Donna porta i suoi bagagli accompagnata  da un bambino, Haifa, Israele, 1949-1950,  foto presa da: Robert Capa, a cura di André Holzherr, Silvana Editoriale, 2012

Robert Capa, Donna porta i suoi bagagli accompagnata da un bambino, Haifa, Israele, 1949-1950, foto presa da: Robert Capa, a cura di André Holzherr, Silvana Editoriale, 2012

Non è ancora entrato nel senso comune, come finalmente dovrebbe per la limpidezza dell’ispirazione e la essenzialità dello stile, Quaderno d’Israele di Giorgio Voghera che ora torna per l’ottima curatela di Alberto Cavaglion nelle Edizioni di Storia e Letteratura («Letture di pensiero e d’arte», pp. XIV-136, € 18,00), quarta riedizione di un testo la cui princeps uscì da Scheiwiller nel 1967 con l’introduzione di un giovanissimo Claudio Magris per essere ripresa dagli Oscar Mondadori (’80), poi da Studio Tesi (’86) e infine dal quotidiano Il Piccolo di Trieste nel ’93. Classe 1908, triestino di famiglia ebraica e libertaria, figlio del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.