closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Da Ercolano a Panipat, così si riciclano gli abiti usati

Rifiuti. Dalla Campania all’India, 15 mila chilometri per recuperare un tessuto

Depositati nei cassonetti, i nostri abiti usati partono per lunghi e tortuosi viaggi con svariate tappe e sorprendenti ritorni. La prima destinazione è quasi certamente la Campania, in particolare Ercolano e il casertano, dove hanno sede le maggiori aziende di selezionatori, ovvero le ditte che acquistano dai Comuni e dai gestori che fanno la raccolta differenziata per conto dei Comuni, i rifiuti tessili. I selezionatori sono specializzati nel fare la cernita e suddividere i capi in 4 categorie: la prima scelta, gli abiti che si possono ancora indossare, vengono subito avviati ai mercati dell’usato, o di seconda mano, in Italia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.