closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Da cacciatori a prede, 26 qatarioti rapiti in Iraq

Alba tragica nel deserto. Il gruppo era impegnato in una battuta di caccia tradizionale con il falcone nel sud sciita. Alle tre del mattino l'irruzione di uomini armati nel campo

Ventisei cittadini del Qatar impegnati in una battuta di caccia nel sud dell’Iraq sono stati sequestrati ieri da un gruppo armato formato da almeno un centinaio di uomini. Il rapimento, confermato anche da fonti ministeriali qatariote, è avvenuto in un’area desertica della provincia di Samawa, prossima al confine con l’Arabia saudita. Secondo alcune testimonianze i rapitori, di nazionalità ignota, viaggiavano a bordo di numerosi pick up e poco prima dell’alba di ieri avrebbero fatto irruzione nel campo installato dai cacciatori nella zona di Busaya. Tra i rapiti ci sarebbero anche membri della famiglia regnante del Qatar, ma le autorità del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi