closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Csm, eletti D’Amato e Di Matteo. Area si fa in quattro e perde

Magistratura. Le urne premiano il candidato della destra di Magistratura indipendente e il notissimo ex pm del processo sulla «trattativa Stato-Mafia»

Sono Antonio D’Amato e Nino Di Matteo i vincitori delle elezioni suppletive per i due posti del Csm rimasti vacanti in seguito al «caso Palamara». Il risultato delle urne, diffuso ieri, ha premiato, rispettivamente, il candidato della destra di Magistratura indipendente (Mi) e il notissimo ex pm del processo sulla «trattativa Stato-Mafia», sponsorizzato da Autonomia e indipendenza, il gruppo di Piercamillo Davigo. Restano a bocca asciutta i centristi di Unicost e la sinistra di Area (di cui fa parte Md). Questa è la realtà, mentre la rappresentazione ufficiale che viene dalle correnti è che queste elezioni siano state solamente fra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.