closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Crocetta e le pale. Cittadini “beffati” come con il Muos

Sicilia. L'eolico a Petrosino

Quarantotto pale eoliche, alte più di 150 metri, conficcate nel mare fra Marsala e Mazara del Vallo. È l’affare da mezzo miliardo di euro che da qualche mese minaccia le coste di Petrosino, comune di ottomila abitanti della provincia di Trapani, la cui economia è sostenuta da turismo, enogastronomia e agricoltura. Da mesi la popolazione e l’amministrazione comunale si oppongono alla realizzazione di un parco eolico off-shore, progettato dalle aziende Tozzi Renewable Energy, Tre s.p.a. e Bbc Power srl, che rispetto alla realtà del territorio presenta una lunga serie di punti oscuri e incongruenze. Basti pensare che nella relazione di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi