closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Cristiana Morganti, l’essenza insostituibile del teatro dal vivo

Incontri. Danzatrice e coreografa, una serie di progetti interrotti dal Covid e ora la faticosa ripartenza

Cristiana Morganti in «Moving with Pina»

Cristiana Morganti in «Moving with Pina»

Febbraio 2020, Teatro Ariosto di Reggio Emilia. Una delle prime tappe di Another round for five di Cristiana Morganti. L’ultimo spettacolo di danza visto prima del lockdown di un anno fa. È passato molto tempo: mai si sarebbe pensato quella sera che il teatro dal vivo si sarebbe fermato di lì a poco e così a lungo. I saluti nel foyer, le chiacchiere prima di ripartire in auto, l’ascolto un po’ attoniti alla radio delle notizie da Codogno. Ognuno in questa pandemia ha nella memoria il suo punto d’inizio. L’intervista con Morganti riparte da lì. Incontro digitale da Wuppertal, dove...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi