closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Crisi in Svezia, la prima donna premier dura solo sette ore

Svezia. La leader socialdemocratica cade sulla finanziaria. Verdi in ritirata dopo l’ok alla legge di bilancio alternativa con i voti dell’ultradestra

La leader del partito socialdemocratico Magdalena Andersson

La leader del partito socialdemocratico Magdalena Andersson

Ieri un terremoto politico ha investito la Svezia, creando una crisi di governo imprevista in una situazione di tensione che si prolungava da tempo. In mattinata, un voto parlamentare aveva dato il via libera alla premiership di Magdalena Andersson, già ministra delle finanze dal 2014: per la prima volta nella storia, il governo svedese sarebbe stato presieduto da una donna, che si riprometteva di guidare la coalizione di minoranza tra socialdemocratici e verdi fino alle prossime elezioni, previste per settembre 2022. Il via libera del parlamento era stato preceduto da complesse negoziazioni, in particolare con i due partiti che, pur...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.