closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Costruiamo un’Unione eurafricana

Scenari. L’Ue ha relegato Italia e Grecia al ruolo di campo profughi delle guerre ai confini dell’Europa. Dimostrando una mancanza di visione sul ruolo del continente

È come se l’Europa fosse piombata di nuovo in una guerra. Solo i suoi governanti non se ne sono accorti. Pochi di noi, sempre meno, in tutta Europa, sono ormai sicuri di poter tornare domani nella fabbrica o nell’ufficio dove hanno lavorato fino ad oggi; e non perché quei luoghi siano stati distrutti da una bomba, ma perché rischiano di venir chiusi dai debiti o da una delocalizzazione. Lo stesso vale per la casa dove si è abitato fino a ora: sfratto per morosità o rateo del mutuo non pagato. O per la pensione, dissolta, dimezzata o allontanata da un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi