closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Contrordine: il lockdown di Natale forse non c’è più

Covid. Riunione fiume del Cts, esperti divisi. Conte parla di «ritocchini» alla misure già in vigore per le feste. Oggi la decisione

Controlli per i divieti anti-Covid

Controlli per i divieti anti-Covid

Il governo ancora non ha sciolto i dubbi sulle chiusure di Natale, ma sembra evaporare il lockdown generale a favore di quelli che Conte ha definito «ritocchini». E intanto un’ombra si allunga sulle scuole: «Credo che sia ancora presto per dire se potremo o no riaprire completamente le scuole, anche le superiori dopo le feste natalizie», ha spiegato ieri Gianni Rezza, direttore della Prevenzione al ministero della Salute. «L’incidenza dei casi è ancora molto elevata e finché non la abbassiamo è difficile parlare di riapertura». Le famiglie con figli alle superiori restano dunque ancora nella nebbia su gennaio. Così anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi