closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Conti in rosso: la serie A prende tempo ma rischia il default

Calcio. Nel giorno del rinnovo di Mancini in Nazionale fino al 2026, la federcalcio trova una sintesi tra le posizioni dei club in bolletta e dell’Assocalciatori sul differimento del pagamento dello stipendio di maggio ai calciatori di Serie A. Ma è una toppa momentanea

Una toppa. Anzi, un compromesso che concede tempo ma non risolve la questione costi del calcio italiano, a grandi passi verso il default. La federcalcio per ora trova una sintesi tra le posizioni dei club in bolletta e dell’Assocalciatori sul differimento del pagamento dello stipendio di maggio ai calciatori di Serie A. Una misura per andare incontro alla richiesta di aiuto delle società: il saldo di marzo avverrà entro fine giugno, un passaggio comunque necessario per l’iscrizione al prossimo campionato. L’accordo è stato votato da tutti, erano state sei le società a chiedere ufficialmente di posticipare il saldo delle spettanze...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi