closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Conte si appella ai «volenterosi» e salta l’asticella

Crisi di governo. Alla camera sei voti in più della maggioranza assoluta. Sì anche da Polverini che lascia Fi, segnali da Lupi, Iv perde due deputati

L’intervento di Giuseppe Conte nell’aula di Montecitorio

L’intervento di Giuseppe Conte nell’aula di Montecitorio

Il giorno della verità è oggi, perché oggi è il giorno in cui Conte si gioca tutto nell’aula di palazzo Madama. Ieri alla Camera è andata bene, sei voti in più della maggioranza assoluta e non era scontato: 321, incluso quello della forzista Renata Polverini che ha anche lasciato Fi. Diserta invece il voto Maurizio Lupi, e potrebbe essere un segnale per il Senato. Compatta astensione dei renziani, che anzi hanno perso per strada due voti passati a Conte. IL PRONOSTICO INCORAGGIA il premier ad andare avanti per la strada che ha scelto e che ha indicato ieri, in poco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi