closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Conte molla i 5 stelle e copre Salvini, lo Zar pigliatutto

Matteo Bazar. Il premier al senato depone le armi e assolve il capo leghista sul caso russo. Senatori M5s assenti in aula. Di Maio: atto politico. Prima della difesa il premier avverte il ministro: in caso di crisi tornerò in parlamento

Conte ieri al senato

Conte ieri al senato

Certe volte a un premier piacerebbe disporre di una maggioranza. Sicuramente avrebbe fatto piacere a Giuseppe Conte ieri. Arriva al Senato per riferire sul cosidetto Russiagate, alle 16.30, con nelle orecchie ancora gli applausi scroscianti che la Lega gli ha tributato alla Camera, nel question time sulla Tav, e i mugugni di un M5S inferocito con il premier. COMPITO SGRADITO quello di Conte. Deve riferire su un affare di cui non sa niente e che non lo riguarda, la tangente che Savoini ha cercato di contrattare con i russi a favore della Lega ma chi può dire se su mandato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.