closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Consumare e vivere diversamente per guarire il mondo che verrà

È possibile ed ha senso vivere senza macchina, senza andare al supermercato, senza utilizzare plastica e senza produrre (o quasi) rifiuti? La risposta è sì, perché qualcuno lo fa senza essere un alienato o vivere nella foresta, e perché (almeno) puntare a questi obbiettivi, è una necessità del presente e un dovere nei confronti del futuro. Il nostro impatto sulla terra è feroce e devastante, legato a meccanismi così complessi, stratificati e sedimentati, che fare la nostra piccola parte ci sembra inutile, oltre che difficile. Il libro Questione di futuro ( edizioni San Paolo), una sorta di utile guida per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi